Mimmo Locasciulli & Mimmo Parisi

Locasciulli_Foto_2.1Periferia

Un nome e due artisti della musica. Il primo, come è noto, ha pubblicato nella primavera 2016, un disco che ha avuto un ottimo riscontro. ‘Piccoli Cambiamenti’ è un doppio album con cui Mimmo Locasciulli celebra i quarant’anni di carriera, rispolverando vecchi brani rivisitati appositamente per l’occasione, arricchiti da un inedito, che dà anche il titolo al disco. Per festeggiare questo importante traguardo il cantautore ha voluto con sé molti degli artisti con i quali nel corso degli anni ha condiviso la propria musica, il proprio mondo e gli interessi musicali. Oltre a Luciano Ligabue, infatti, sono presenti collaborazioni con artisti comeFrancesco De GregoriEnrico RuggeriAlex BrittiAndrea MiròAlessandro Haber & Stefano DelacroixFrankie hi-nrg mc, Gigliola Cinquetti‘Nduccio.

L’altro, Mimmo Parisi, ha invece pubblicato il suo primo libro. “Racconti di periferia” è una raccolta di racconti. E prende il titolo proprio da una delle storie che la costituiscono, ovviamente quella dal titolo omonimo. La ’periferia’ trattata dal cantautore – per l’occasione solo autore – prima di essere un luogo urbano o geografico, è un luogo mentale e sociale. Sicuramente l’aspetto architettonico e paesaggistico, la distanza dalla parte della città che conta o dal quartiere qualificato e snob sono e importanti presenti nella poetica del narratore. Tuttavia, Parisi, sembra più avviato a un’interpretazione altra: la ‘sua’ periferia è quella delle piccole storie, quelle semplici e senza drammaturgia alta; al limite si potrebbe parlare di drammaturgia popolare. I personaggi di “Racconti di periferia”, per la maggior parte, non hanno niente di speciale. Sono le studentesse, i ragazzi che cercano di evadere dal banale, madri che si ricordano di essere state ragazze, perfino personaggi alle prese con vocazioni religiose più o meno realizzate.

Mimmo Locasciulli & Mimmo Parisiultima modifica: 2016-06-26T18:52:36+02:00da diegoromero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento