L’incredibile Manuel

Risultati immagini per manuel agnelli
Insomma, uno come Manuel Agnelli, a suo tempo, si appassiona di musica; mette su una band indie – che sta per sgangherata – e pensa, con il beneplacito di critici poco critici, di essere qualcuno. Nella musica rock. Che dire? E’ proprio vero che quando non si ha niente da dire e dare, si è sfrontati.
Agnelli che dice a qualcuno di X-Factor che è antico, mancava. Manuel dovrebbe ricordarsi che lui e i suoi sodali sono nati vecchi. Se qualcuno dei critici non glielo ha mai detto, sia agli Afterhours che ai Timoria e a tanti altri della penisola italica, è il caso di fare ammenda: tutta quella fronda appartenente al loro genere sono sfrontatamente incapaci.
Hanno delle composizioni al limite del beat, non sanno come si tenga in manouna chitarra – non dico come Malmsteen, ma almeno come i chitarristi che impazzano adesso con il loro plettro che batte pericolosamente su quel miserando mi cantino, sempre in ottavi, con un unico dito che, poverino non ne può più – I testi di questi sedicenti musicisti alla Agnelli, poi, sono nei pressi dello Zucchero pensiero, tra citazioni di galli da pollaio e amenità simili. Comunque, il frontman degli Afterhours è diretto, spietato e duro nei suoi giudizi: la prima puntata del talent show è tutta nel suo segno.

Manuel Agnelli si impone subito da protagonista nella prima puntata del talent show che festeggia l’edizione numero 10: nella rinnovata giuria accanto a Fedez, Arisa il debutto di alvaro Soler e Manuel Agnelli. è soprattutto quest’ultimo, cantante della rockband Afterhours a lasciaer il segno tra il pubblico e i concorrenti.

L’incredibile Manuelultima modifica: 2016-09-17T17:19:30+02:00da diegoromero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento