‘Sono tornati i Braccialetti Rossi’, Mimmo Parisi

Cover del libro di Parisi

Copertina, ‘Sono tornati i Braccialetti Rossi’

A Bologna, i Braccialetti Rossi sognano il loro futuro, nell’ospedale Bellaria

Il fenomeno dei Braccialetti Rossi ha trovato spazio in un libro del cantautore Mimmo Parisi. “Sono tornati i Braccialetti Rossi” (stile LIBeRo, pp 220) è stato pubblicato il 10 gennaio 2017. Le figure che si muovono tra le pagine del volume hanno tutti il proprio nome di battesimo. Tuttavia, nella storia presentata, essi, per gioco e per passione, si attribuiscono i nomi già famosi nella serie televisiva partita da un’intuizione dello scrittore spagnolo Albert Espinosa. Come nella fiction, anche in questo caso, in “Sono tornati i Braccialetti Rossi”, i protagonisti sono un gruppo di ragazzi ricoverati in ospedale per varie cause, che stringono amicizia e fondano il loro gruppo per farsi coraggio a vicenda.

Comunque e a differenza della narrazione televisiva, il leader e fondatore dei Braccialetti Rossi del libro di Parisi, non è Leo ma Rocco. Nella fiction, quest’ultimo, lo ricorderanno tutti, è un bambino di 11 anni che da otto mesi è in coma a causa di un impatto forte con l’acqua seguito a un tuffo malriuscito. Qui, invece, è un bambino affetto da epilessia e che cerca di vivere il proprio status di bambino, arruolando e inventandosi un manipolo di Braccialetti Rossi bolognesi.

Il contesto

L’ambiente che ospita i piccoli eroi presentati da Mimmo Parisi, è quello, più che realistico, della Neuropediatria dell’ospedale Bellaria di Bologna. Un contesto, quindi, tangibile nella sua presenza architettonica e urbana. In questo reparto, costituito da diverse specialità – da quella della Neuropsichiatria Infantile IRCCS (Direttore ff: dott.ssa Antonella Pini), a quella della Neurochirurgia Pediatrica (Direttore dottor Carmelo Sturiale) alla Chirurgia Plastica Infantile (Medico di riferimento: dott. Andrea Zarabini) e alla Medicina Riabilitativa Infantile (Direttore: dott.ssa Antonella Cersosimo; medico di riferimento dott.ssa Sandra Bertana),  –.

È in questo luogo che i piccoli eroi vengono accolti. È qui che, nell’attesa che tutto venga superato, i bambini continuano a sognare. Anche da piccoli pazienti. Fino a che, salutando festosi, non si avvieranno al loro consueto contesto famigliare e scolastico.

‘Sono tornati i Braccialetti Rossi’, Mimmo Parisiultima modifica: 2017-01-18T19:26:03+01:00da diegoromero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento