M. Parisi in finale al Premio Universolibero2021-Libri

I lettori che hanno presentato le opere alle quali sono particolarmente legati, sono sostanzialmente co-protagonisti insieme agli autori dei romanzi. Quest’ultimi sono stati letti online grazie alla partecipazione di varie testate giornalistiche  come ad esempio e fra le altre, Bigmoon o Tuttorocksound. Come sempre, la loro risposta è stata di grande supporto all’Organizzazione del Premio che, senza ombra di smentita, ogni anno mette in campo tutta la passione possibile affinché la lettura abbia sempre più spazio nella vita sociale.
Comunque per questa puntata targata 2021, i nomi rimasti in lizza sono sei. Sei protagonisti che hanno avuto un incontro con un pubblico diverso da quello canonico delle librerie. Non poteva essere altrimenti. Ma il futuro si chiama web. Quindi i nomi proposti in estate dai loro ‘aficionados’ rispondono ad Andrea De Carlo con Il teatro dei sogni (Feltrinelli), Marco Balzano con L’ultimo arrivato (Sellerio), Carmen Pellegrino con Cade la terra (Giunti), Mimmo Parisi con Nemmeno il tempo di un abbraccio (PlanetEdizioni), Paolo Colagrande con Senti le rane (Nottetempo) e Vittorio Giacopini con La Mappa (Il Saggiatore).

Fuori concorso ha ricevuto grande attenzione un classico del postmoderno di Don DeLillo, Rumore bianco. ll giornalista Marco Serato ha partecipato come giuria di qualità, dando ai finalisti dell’edizione in corso un suo personale voto.

M. Parisi in finale al Premio Universolibero2021-Libriultima modifica: 2021-09-26T14:21:34+02:00da diegoromero
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento