Ustica e l’eroe poco credibile

Il 27 giugno 2017 è stato proposto il film Ustica, disastro italiano da non dimenticare.   Uscito nelle sale italiane il 31 marzo del 2016, il film di Renzo Martinelli arriva in televisione per la prima volta in chiaro in occasione del trentasettesimo anniversario della strage. Con Ustica (The Missing Paper) il regista –  oggi impegnato su Gli angeli del … Continua a leggere

I congiunti di deputati non possono fare le sguattere

  Il 28 maggio del 2017 si è saputo – dal Fatto Quotidiano –  che Daniela Gasparini del Partito Democratico ha tenuto a precisare che, a proposito di parlamentari: in caso il congiunto beneficiario della reversibilità non abbia “redditi da lavoro dipendente/autonomo e d’impresa, rendite fondiarie e redditi da capitale” percepirà il 60% dell’importo come gli altri italiani, ma aumentato … Continua a leggere

Chi sbaglia si dimette, M5s

  Non c’è niente da fare. Nessuno è abituato a quello che dovrebbe essere ordinaria amministrazione. In politica, chi fa errori dovrebbe dimettersi. Nel M5s succede. Tuttavia, giornali quotati come l’Espresso, al posto di felicitarsi per il comportamento – chiunque sia colui che si fa da parte – stigmatizza la cosa come un evento strano. Insomma, lunedì 15 maggio con … Continua a leggere

Renzi è di nuovo in giro

Contrariamente a quello che aveva promesso, Renzi e la sua ipocrisia – aveva pur detto lui stesso che se ne sarebbe stato a casa, nel caso avesse perso, vero? – sono di nuovo in giro. E il popolo lo acclama. E vanno a pagare per votarlo, il che significa che, probabilmente, chi lo sostiene è già a posto. Non è … Continua a leggere

Pensioni, niente equiparazione tra deputati e cittadini normali

L’ufficio di Presidenza della Camera, ha giudicato una delle poche osservazioni giuste realizzate in questo paese anormale, come “un fatto senza precedenti e di assoluta gravità!”. La protesta di 36 deputati del M5S all’ufficio di presidenza della Camera in occasione della votazione sulle delibere sulle pensioni dei parlamentari è stata valutata dall’ufficio di Presidenza della Camera “un fatto senza precedenti … Continua a leggere

Pier Luigi Bersani, l’uomo che doveva stare zitto

  Qualche giorno fa, quello che sembrava la parte più onesta del Pd, è stato ospite di Floris. Quest’ultimo lo ha fatto interloquire con la signora Fornero. A momenti si baciavano. Incredibile, la Fornero che è stata capace di combinare guai irrisolvibili agli italiani – più di Berlusconi che, va da se, non scherza – ha dichiarato che Bersani è … Continua a leggere

Storie di calciatori

Ecco una notizia veramente imbarazzante. Il mondo ha dei problemi grandi quanto il pianeta Giove e qualcuno, ancora e in piena crisi economica e sociale, pensa alle cretinate di gente che non ha mai fatto nulla per la società. Se non, tirare calci a un pallone che non gli ha mai fatto niente. Tra poco, questi geni, ce li troveremo … Continua a leggere

Contro la Raggi qualcuno ha sempre da ridire

“Perquisizioni? Nulla da nascondere. Messo a disposizione i documenti richiesti in assoluta serenità”. Così in un tweet Virginia Raggi replica a stretto giro di posta alla notizia. Virginia Raggi risponde anche sulla vicenda Muraro: “Io non sono entrata nel merito dell’avviso di garanzia a Paola Muraro: quando lei ha presentato le dimissioni io le ho accolte. Sarà la magistratura a … Continua a leggere

Politica di avatar e di gente che ha bisogno di 2000 anni

  Siamo alle solite. Tutti vogliono salvare l’Italia. Berlusconi: “No alle larghe intese, legge elettorale e poi le elezioni”. M5S: “Pronti a mobilitazione nel paese se arriva un governo avatar di Renzi”. Qualcuno ha parlato di aumento della credibilità di Forza Italia a discapito del M5s. Giudizio critico: o era ubriaco chi l’ha ‘notato’ o sono ubriachi gli italiani. Ci … Continua a leggere

Renzi, un’incredibile questione di responsabilità

  E’ la parola d’ordine del momento. Lo dovrebbe essere sempre, ma tant’è. Renzi ha chiamato tutti i partiti alla responsabilità.  Che significa? E’, va da se, una boutade. A parte il fatto che chiamare i partiti alla ‘responsabilità’, faccia venire il dubbio che i suoi millle giorni di potere siano stati all’insegna dell’irresponsabilità – e magari è proprio così … Continua a leggere